Casa > Notizie > Notizie del settore > Mangia meno acqua di carbonio .....

Notizie

Mangia meno acqua di carbonio per bruciare più calorie e più mantieni il tuo corpo snello?

Cuore di bellezza in tutti. Perdere peso è quasi l'argomento più preoccupato per le persone moderne.

Recentemente, ci sono notizie su Internet che l'ultima ricerca di scienziati americani ha scoperto


produttore jigger in stile giapponese

Una dieta a basso contenuto di carboidrati può bruciare più calorie ed è più utile per mantenere la perdita di peso. Quanto è buona questa dieta a basso contenuto di carbonio? Le persone non possono davvero ingrassare?

Qual è la ricerca sulla perdita di peso "di alto livello" in paesi stranieri? Molte persone potrebbero essere interessate a questo, quindi parliamone con attenzione qui.

Come ha funzionato questa ricerca?

Lo studio, chiamato Framingham Food Research, è stato completato dai ricercatori del Boston Children's Hospital e pubblicato nel British Medical Journal. I ricercatori hanno reclutato 234 adulti in sovrappeso, di età compresa tra 18 e 65 anni, con un indice di massa corporea (BMI) di 25 o superiore.

Dopo il reclutamento, devi prima perdere peso. Questa dieta è attentamente progettata con un apporto di carboidrati del 45%, grasso 30% e proteine ​​25%, ma le calorie totali fornite rappresentano solo il 60% dei bisogni effettivi del corpo.

In altre parole, se una dieta ha bisogno di 2000 kilocalorie di energia, allora può mangiare solo 1400 kcal, che contiene 87,5 grammi di proteine, 47 grammi di grassi e 158 grammi di carboidrati.

Attraverso una dieta dimagrante di 10 settimane, 164 di loro hanno raggiunto l'obiettivo di perdere dal 10% al 14% del loro peso corporeo e sono entrati nella fase di mantenimento del peso.

Chiunque abbia sperimentato la perdita di peso sa che è difficile perdere peso, ma è ancora più difficile mantenere la perdita di peso. Non è possibile mantenere il peso dopo aver perso peso per almeno sei mesi, non è possibile chiamare successo perdita di peso!



Durante le 20 settimane successive, sono stati assegnati in modo casuale a tre gruppi:
- Gruppo di acqua ad alto contenuto di carbonio (54 persone, 60% di acqua di carbonio, 20% di grassi, 20% di proteine)

- gruppo di acqua a medio carbonio (53 persone, 40% di acqua di carbonio, 40% di grassi, 20% di proteine)

- Gruppo di acqua a basso tenore di carbonio (57 persone, 20% di acqua di carbonio, 60% di grassi, 20% di proteine)

Regolare regolarmente l'apporto calorico totale, conservarlo entro 20 settimane e il cambio di peso non superi i 2 kg.


Fornitore di utensili da cucina Cina

In questa fase, l'obiettivo della ricerca era di confrontare il consumo di energia tra i tre gruppi. In altre parole, non vi è alcuna differenza nelle calorie bruciate al giorno per le persone nei tre gruppi con pochi cambiamenti nel peso corporeo.
(Come viene misurato il consumo di energia? I ricercatori hanno utilizzato il classico "metodo standard dell'acqua doppio", che è quasi il metodo più accurato.)

Alla fine del processo di 20 settimane, 38, 39 e 43 persone nei gruppi idrici ad alto, medio e basso tenore di carbonio avevano i loro pesi e hanno completato con successo il processo. Le percentuali di successo dei tre gruppi sono rispettivamente del 70,4%, 73,6% e 75,4%. In effetti, non c'è molta differenza ...

L'analisi ha rilevato che il consumo totale di energia della famiglia di carboidrati medi era di 91 kcal superiore a quello del gruppo di dieta con acqua ad alto tenore di carbonio in un periodo di 20 settimane, mentre il gruppo di dieta a basso contenuto di carbonio era di 209 kcal in più. I calcoli mostrano che per ogni riduzione del 10% nell'approvvigionamento di carboidrati, il consumo energetico giornaliero aumenterà di 52 kcal.

In altre parole, nel caso dello stesso peso medio, quelli che hanno mangiato una dieta a basso contenuto di carboidrati hanno bruciato più di duecento chilocalorie al giorno rispetto a quelli che hanno mangiato una dieta ricca di carboidrati.

Allo stesso tempo, sono stati determinati i livelli di grelina e leptina e i livelli di grelina erano significativamente più bassi nel gruppo a basso contenuto di carboidrati e il livello di leptina era significativamente più alto rispetto al gruppo ad alto contenuto di carboidrati. Ciò significa che sono meno propensi a mangiare troppo cibo.

I ricercatori hanno quindi concluso che

Se questa differenza persiste e non vediamo alcun calo durante le 20 settimane di studio, significa che possiamo perdere 20 libbre (9,7 kg) in 3 anni senza cambiare l'apporto calorico totale.

Sembra eccitante, nessun esercizio in più, non c'è bisogno di mangiare di meno, sdraiarsi può essere sottile ... È un mito?

Qual è il problema con questa conclusione?


Il problema più grande di questo studio è che il risultato sperimentale è il consumo di energia misurato dai dati metabolici, non i dati effettivi di variazione del peso corporeo misurati.

Ciò che è stato misurato in questo studio è stata la differenza di calorie bruciate dai tre gruppi di test allo stesso peso corporeo (calcolato dalla formula), e quindi la differenza di calorie è stata utilizzata per stimare possibili cambiamenti futuri nel peso corporeo.

Ma ... Se realmente aumenti il ​​consumo energetico di oltre 200 kcal al giorno (circa 1 ora di cammino) e duri per 20 settimane, le persone nel gruppo a basso tenore di carbonio dovrebbero essere più sottili e il tasso di successo della perdita di peso dopo perdere peso dovrebbe essere molto più alto rispetto agli altri gruppi.

Tuttavia, in realtà, nell'esperimento di 20 settimane, i ricercatori non hanno osservato che i soggetti nel gruppo a basso tenore di carbonio avevano una significativa perdita di peso rispetto agli altri gruppi.


Commercio all'ingrosso di caffè francese in acciaio inossidabile

Pertanto, la speculazione teorica è molto diversa dalla situazione attuale.
Inoltre, la pratica di questo studio è difficile da promuovere nella vita reale.

Nello studio, i soggetti hanno insistito per mangiare calorie strettamente controllate per 20 settimane; ma nella vita reale, siamo quasi impossibili. Anche in questo studio, circa un terzo delle persone non si è attenuto alla fine. I tassi di completamento dei tre gruppi nella sperimentazione erano: acqua ad alto contenuto di carbonio (38/54 persone), acqua a media percentuale di carbonio (39/53 persone) e gruppo di acqua a basse emissioni di carbonio (43/57 persone).

Inoltre, lo studio di questo studio è durato per 20 settimane (5 mesi), che è relativamente lungo nello studio delle diete low-carb, ma la perdita di peso e il controllo del peso sono in realtà un processo a lungo termine. Nella vita, troppe persone sono riuscite a perdere peso con una dieta a basso contenuto di carboidrati a breve termine, e successivamente sono rimbalzate.

Ad esempio, il reality show statunitense si chiama "The Biggest Loser", e l'indice di massa corporea (BMI) dei concorrenti è per lo più over 40, che è una persona obesa seria. Devono perdere peso il più possibile con la dieta e l'esercizio in 30 settimane. Il campione con la più grande perdita di peso riceverà un premio di $ 250.000.

Alcuni studiosi hanno seguito questi vincitori per lungo tempo e hanno scoperto che il loro metabolismo basale è molto più basso di quello delle persone normali. Dopo uno o due anni, la maggior parte del peso è rimbalzata, e alcuni addirittura sono diventati più grassi di prima dello spettacolo.

Farà ingrassare una dieta ad alto tenore di carbonio?

Infatti, se guardiamo più ricerche sulla relazione tra struttura della dieta e peso, scopriremo che una dieta a basso contenuto di carboidrati non aiuta a perdere peso. Ad esempio, una meta-analisi non ha mostrato differenze significative nel consumo di energia tra diete a basso contenuto di carboidrati e a basso contenuto di grassi.

Iperglicemia e diminuzione della sensibilità all'insulina non sono favorevoli alla perdita di peso, che è la base teorica per promuovere una dieta a basso contenuto di carboidrati. In questo studio, gli investigatori hanno specificamente affermato che coloro che avevano il più alto livello di insulina del 30% al test iniziale (bassa sensibilità all'insulina, più sensibile ai carboidrati), aumento del consumo calorico su una dieta a basso contenuto di carboidrati. L'effetto è più ovvio. Rispetto al gruppo ad alto contenuto di carboidrati, può aumentare di 308 kcal al giorno.



Tuttavia, nella sezione di discussione dell'articolo, i ricercatori hanno anche detto che un altro DietFIT di 12 mesi (Intervento sulla dieta esaminando i fattori che interagiscono con il trial trial di successo) non ha trovato carboidrati alti e carboidrati bassi. I modelli di dieta influenzano la secrezione di insulina. Poiché in questo studio sono stati condotti una buona educazione nutrizionale e una guida comportamentale, i partecipanti hanno ridotto significativamente la quantità di cereali bianchi e zuccheri aggiunti, ridotto i cibi altamente trasformati, aumentato l'apporto di verdure e ridotto il carico di zucchero nel sangue. Per evitare gli effetti avversi di "iperglicemia" sulla perdita di peso.

- Per dirla senza mezzi termini, i carboidrati di per sé non sono un diavolo. È una reazione altamente glicemica che non favorisce il controllo e la prevenzione del peso! Mangiare tre cereali di cereali integrali, verdure e proteine ​​in un mix ragionevole è benefico per la salute e innocuo.

Una dieta a basso contenuto di carboidrati sarà più salutare?

Se vuoi veramente usare una dieta a basso contenuto di carbonio, dovresti prestare attenzione anche ai possibili rischi.

Essere consapevoli del fatto che i carboidrati sono una fonte importante di energia per il corpo umano e sono energia pulita, con un rapporto del 50% -55% ragionevole.

Precedenti studi hanno dimostrato che le persone con il 50-5% al ​​55% di acqua di carbonio hanno il più basso rischio di morte e un'assunzione di carboidrati alta o bassa, che è associata ad un aumentato rischio di morte. In particolare, la dieta chetogenica di acqua a bassissimo contenuto di carbonio può causare gravi effetti collaterali come acidosi, calcoli renali, osteoporosi e la sicurezza della perdita di peso a basso tenore di carbonio a lungo termine non è stata riconosciuta.

Inoltre, per la maggior parte dei cinesi, una dieta a basso contenuto di carboidrati non è felice per tutta la vita. Cose infelici, è difficile resistere a lungo. Recentemente, studi sugli animali hanno scoperto che le diete ad alto contenuto di carboidrati sono più favorevoli alle capacità cognitive ... La ricerca futura in questo settore merita attenzione.


In breve, non esiste una scorciatoia per perdere peso. Il percorso fondamentale per perdere peso è controllare l'equilibrio dell'energia totale, mantenere la vitalità del corpo e aderire in modo coerente alle abitudini alimentari e alle abitudini alimentari.

Altrimenti, dopo aver perso più di dieci chilogrammi o anche decine di chilogrammi, si riprenderà presto, ed è impossibile vivere in pace con il cibo quotidiano. Qual è il punto?